Cura Della vitiligine: Pro e Contro Dell’uso del Protopic

Cura Della vitiligineIn questo articolo ci occuperemo di dare importanti informazioni su un farmaco che ha dimostrato di dare notevoli risultati nella cura della vitiligine. Stiamo parlando del Protopic, una crema a base di tacrolimus.

Nonostante gli ottimi risultati, negli ultimi anni sia Altroconsumo che l’Aifa (Agenzia italiana del Farmaco) hanno sottolineato come si sia verificato un numero sospetto di casi di cancro alla pelle nei pazienti che ricorrevano all’uso di tale farmaco in modo continuato e prolungato. È molto importante in questo senso chiarire quale sia il corretto uso di questo farmaco per la cura della vitiligine.

Come funziona il Protopic    

Si ritiene che in una buona percentuale di persone affette da vitiligine sia coinvolto un meccanismo autoimmunitario, ovvero in cui è lo stesso organismo che, in un eccesso di difesa, attacca le cellule preposte alla produzione di melanina, impedendo la normale pigmentazione delle chiazze bianche caratteristiche della malattia.

Il Protopic agisce dunque proprio in questo senso. Impredisce al sistema immunitario di produrre gli anticorpi che attaccano i melanociti, le cellule incaricate della produzione di melanina.

Come deve essere usato il Protopic

Ovviamente il Protopic deve essere usato solo se prescritto dal proprio dermatologo e mai in modo continuato o per lunghi periodi di tempo. Inoltre, prima di ricorrere a questo farmaco è necessario accertarsi dell’inefficacia di un trattamento per la cura della vitiligine a base di cortisonici, che è sempre consigliabile e preferibile al Protopic (a patto che non comporti pesanti effetti secondari per il paziente).

Ecco dunque la lista delle nuove raccomandazioni per l’uso di Protopic:

  • Non deve mai essere usato dai bambini al di sotto dei 2 anni di età, e tra i 2 e i 16 anni è consentito soltanto l’uso del Protopic 0,03%, ovvero l’unguento meno concentrato.
  • Protopic non deve essere usato da persone con un sistema immunitario debole o compromesso da qualche malattia, come AIDS o cancro.
  • Non applicare su lesioni maligne o pre-maligne.
  • Evitare l’esposizione al sole o alle lampade solari. Coprire bene le zone trattate con Protopic se si esce fuori di casa nelle ore più calde.
  • Lavare le mani prima e dopo l’uso del farmaco, a meno che non sia stato applicato proprio per trattare macchie presenti sulle mani.
  • Non fare entrare in contatto con il farmaco la parte interna della bocca, degli occhi o del naso. Nel caso di contatto accidentale, lavare immediatamente con abbondante acqua.

Protopic ha altri effetti collaterali?

Si, in effetti ci sono anche altri effetti collaterali di lieve entità quali prurito, arrossamento della pelle, gonfiore e mal di testa. In questi casi è sempre bene consultare il medico e decidere se è il caso di proseguire con il trattamento.

Si tratta dunque di un farmaco per la cura della vitiligine che deve essere utilizzato prendendo tutte le precauzioni del caso, anche se i risultati osservati su molti pazienti sono notevolissimi.

vitiligine curaE voi l’avete usato? Lasciate un commento per raccontarci la vostra esperienza e per consigliare o sconsigliare questo metodo per la cura della vitiligine. Nel libro Miracolo Per Vitiligine di David Paltrow imparerete i segreti per smettere di soffrire di vitiligine.

Se volete sentire più sicuro di se stesso, si vuole aumentare la vostra autostima, allora si dovrebbe seguire questo metodo.

CLICCA QUI per iniziare a curare la vitiligine OGGI! 🙂

Sono venuti alla ricerca di:

  • protopic vitiligine
  • protopic 0 1% unguento utile x vitiligine
  • ha cosa serve la crema protopic
  • Vitiligine ELIDEL e Protopic quale più efficace ?
  • protopic nella vitiligine

, , ,

No comments yet.

Leave a Reply